Il Nodo Compagnia teatrale
 

La Malata Immaginaria

Di Carlo Goldoni

Commedia brillante

 
   
 
La Malata Immaginaria
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
  • Vobarno marzo 2019
    Vobarno marzo 2019
     
Porta questo spettacolo nel tuo teatro!
 
Prossimamente
   
Mar 23 Lug 2019 - 21:00
Asola (MN)
Piazza XX Settembre
Ingresso libero
   
   
   
Mar 29 Ott 2019 - 16:00
Milano (MI)
Teatro Carcano
   
   
   
Mar 29 Ott 2019 - 21:00
Milano (MI)
Teatro Carcano
   
   
 
Commedie Teatro di intrattenimento Teatro classico

Una finta ammalata fra ispirazioni e trasposizioni

Goldoni con la sua grande produzione di commedie, costruisce il teatro italiano di repertorio, attingendo per i suoi scenari ai più svariati autori drammatici coevi e precedenti, così come era ampiamente in uso nella prassi teatrale dalla metà del cinquecento in poi. Buona parte degli spunti per il teatro europeo deriva dal secolo d’oro del teatro spagnolo con il suo vasto repertorio di autori e commedie, basti pensare che solo a Lope de Vega sono attribuite milleottocento commedie!

Anche Goldoni non si fa scrupolo di prendere spunto dagli autori più disparati e nel caso della “Finta ammalata” si ispira ad una commedia balletto di Moliere: “L’amore Medico”, prima annacquata incursione nell’ambiente medico da parte del commediografo francese ben otto anni prima del celebre “Malato Immaginario”. Fra incursioni e ispirazioni anche la nostra “Finta Ammalata” si è trasformata in “Malata immaginaria”, facendo il verso al primo ispiratore ma restando al cento per cento frutto della penna di Goldoni.

Fin dal cinquecento era uso comune ambientare anche i drammi antichi in abiti contemporanei. Consuetudine che permarrà intatta fino a tutto l’ottocento, per cui non era raro vedere opere ambientate nell’antica Roma disinvoltamente recitate in abiti settecenteschi, basti ad esempio la celebre “Clemenza di Tito” di Pietro Metastasio per la musica di Mozart. Da qui in un’altra vertiginosa trasposizione, che proietta la nostra storia dalla metà del settecento alla Venezia dei primi anni del novecento.

Dal settecento al novecento le parole di Goldoni calzano a perfezione e l’immaginario della Venezia di Goldoni, con le sue finte ammalate e improbabili dottori, sembra ricalcare perfettamente quella decadente evocata da Thomas Mann quasi centocinquant’anni dopo.  PerchĂ© la storia di amore e ipocondria della nostra malata immaginaria ha risvolti ben piĂą freudiani di quanto la sua data di composizione, il secolo dei lumi, faccia supporre. La finta malattia di Rosaura infatti è generata dall’apprensione del padre, Pantalone, che, unico fra i personaggi, non sembra avvedersi, o forse non vuole avvedersene, dell’amore della figlia verso il Dottor Onesti. Solo nel finale la tempesta creata dalle finte malattie di Rosaura si placherĂ  e gli innamorati potranno sfuggire alla stretta paterna, mentre tutti gli altri personaggi resteranno, come su una nave in balia delle onde, alla ricerca di soluzioni forse introvabili senza l’apporto salvifico dell’amore.  

R. Malesci

...continua


Regia   Raffaello Malesci
     
Tecnico di palcoscenico   Alessandro Viespoli
Ufficio stampa   Elisa Benedetti
Segreteria   Serena Signori, Federica Ghidini
     
Personaggi   Interpreti
PANTALONE   Danilo Furnari
ROSAURA figlia di Pantalone   Silvia Pipa
BEATRICE amica di Rosaura   Marinella Gobbi
LELIO amante di Rosaura   Fabio Tosato
Il DOTTORE ANSELMO degli ONESTI medico   Luca Miotto
Il DOTTORE ONOFRIO BUONATESTA medico   Stefano Maccarinelli
Il DOTTORE MERLINO MALFATTI medico   Giuseppe Sacco
AGAPITO speziale sordastro   Fiorenzo Savoldi
COLOMBINA serva di Rosaura   Lucia Ferrara
Fabrizio servitore   Stefano Maccarinelli
     
     
       
       
Condividi su facebook! Condividi  
       




 
Produzione teatrale in cartellone
 
 
 
Commedie
   
Teatro di intrattenimento
   
Teatro per ragazzi
   
Drammi
   
Letture
   
Teatro classico
   
  La Malata Immaginaria
  Otello
  I Promessi Sposi
  Madame Bovary
  La Signorina Julie
  Notre Dame de Paris
  Don Chisciotte
Teatro contemporaneo
   
Teatro sperimentale
   
Spettacoli scuola dell'attore
   


  Teatro per ragazzi
  Dal 2004 Il Nodo Bimbi si dedica
alla produzione di commedie
per ragazzi e didattica teatrale
per l'infanzia...
   
  Approfondisci

  Scuola dell'attore
  Un progetto articolato
di scuola di teatro attivo
in provincia di Brescia
dal 1990
   
  Approfondisci
  Newsletter
  Tutte le news
ed informazioni sugli
spettacoli e non solo...
   
  Iscriviti ora!
   
 
Home / Calendario spettacoli / Rassegne teatrali / Produzione teatrale
Compagnia Teatrale / Scuola dell’attore / Contatti / Credits
     
Il Nodo Teatro Associazione Culturale s.s.l. Privacy - Contattaci   Contattaci!
 
sponsor by
Itsol